Informazioni su prestiti personali, mutui casa ed altre forme di finanziamento

Dal Piemonte un aiuto per pagare il mutuo

Visto che in Piemonte il numero delle famiglie a rischio insolvenza per il pagamento dei mutui casa rischia di aumentare oltre misura, come testimonia il numero di pignoramenti che vengono registrati presso il tribunale di Torino, che nel 2007 ha visto i pignoramenti aumentati del 25% rispetto al 2006, la giunta regionale ha approvato il 27 marzo scorso una legge che eroga fondi di garanzia nell’ambito del “Programma Casa: diecimila alloggi entro il 2012".

I fondi a disposizione sono diretti alla copertura delle rate dei mutui casa al momento in cui una famiglia vede diminuire il proprio reddito, per via della perdita del lavoro di uno dei coniugi, per una variazione significativa nelle proprie attività imprenditoriali o per una grave malattia.

Requisiti per accedere ai fondi di garanzia

Per ottenere l'accesso a questi fondi di garanzia, il reddito del nucleo familiare deve essere diminuito almeno del 30% rispetto all'anno precedente, L’importo massimo del mutuo sul quale può essere richiesto il fondo di garanzia è di 60.000 Euro per alloggio, e la garanzia copre al massimo 2 anni di pagamenti, sia nel caso di rate semestrali che nel caso di rate mensili.

In ogni caso, il massimo della cifra erogata non può essere superiore a 10.000 Euro per famiglia, comprensivi degli interessi di mora.

Data pubblicazione: 03 aprile 2008